La mancata convocazione di un cond˛mino non rende nulla l'assemblea

Condominio. Delibere annullabili. La mancata comunicazione dell'avviso di convocazione ad un condomino comporta la semplice annullabilitÓ e non la nullitÓ radicale della assemblea. (La Corte di Cassazione apre la strada ad una lettura delle regole sulla impugnabilitÓ della assemblea ai sensi dell'articolo 1137 c. c. , diversa da quella tradizionale ma pi¨ aderente al testo della norma. Vi Ŕ da attendersi che in futuro solo le deliberazioni che abbiano oggetto illecito o impossibile vengano ritenute passibili di impugnativa senza limiti di tempo e quindi anche oltre il termine di trenta giorni)
La mancata comunicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea condominiale ad un condomino, in quanto vizio del procedimento collegiale, comporta non giÓ la nullitÓ, ma l'annullabilitÓ della delibera che, ove non impugnata nel termine di trenta giorni (dalla comunicazione per i condomini assenti e dalla approvazione per quelli dissenzienti), e' valida ed efficace nei confronti di tutti i partecipanti al condominio. ( Cassazione sentenza N░ 1292 del 5 febbraio 2000)

Home page